Roberto Gualtieri

Archivio Tag: D’Alema

La trasformazione del denaro in Capitale tra Marx e Giavazzi

Consapevoli del dramma del militante democratico costretto a rifarsi la biblioteca e a passare da smilzi pamphlet a ponderosi tomi, ci permettiamo di fornirgli un aiutino nella speranza di rendergli meno gravoso il forzato ritorno sui banchi di scuola: le mirabili pagine, opportunamente citate da D’Alema, dedicate a spiegare perché il denaro non crea denaro, ossia perché “la circolazione […] non crea nessun valore”, sono nel primo libro, seconda sezione, capitolo quarto, paragrafo secondo del Capitale (nell’edizione degli Editori Riuniti tradotta da Cantimori pp. 188-199).

Il giornalismo italiano

Sui giornali “d’opinione” italiani può capitare di leggere “articoli” come questi (e giuro che è una trascrizione letterale):

“In tema di Ds e dintorni va peraltro corretto un equivoco investigativo circa la circolazione di copie di dossier su presunte disponibilità ds legate a Telecom. Infatti, anche la e-mail del 29 marzo 2004 tra due agenti dell’agenzia investigativa Kroll (Carr e Erginsoy) pubblicata il 6 giugno 2007 da un quotidiano, insieme a due righe in inglese (sempre su ipotetici legami tra una società e fondi di D’Alema) presenti dal 2004 pure sul sito internet brasiliano www.ucho.info, arriva in realtà da una delle tante versioni in giro di Project Tokyo: cioè dal dossier redatto dalla Kroll su incarico dei rivali brasiliani di Tronchetti e “rubato” a Erginsoy (cioè alla Kroll) dal “Tiger Team” informatico della Security di Telecom a Rio nel 2004. La prova è che la email stava anche nel file “83.txt” del dvd criptato K2, sequestrato il 18 gennaio 2007 a Rocco Lucia (uno del Tiger Team) e copia appunto del Project Tokyo. E’ invece un’altra la email arrivata davvero da un anonimo mittente, che allo stesso giornale offriva il 3 aprile 2007 materiale assertitamente top secret. Un’offerta della quale il cronista diffidò, come si ricava ora dalle sue deposizioni in Procura, dove poi l’1 giugno consegnò un altro dossier pervenutogli: Project Lewago, aggiornamento del Project Tokyo. Nel risalire fino a una casella di posta elettronica di Value team (società consulente di Telecom), l’indagine all’inizio ha però sequestrato il computer alla persona sbagliata: una donna rivelatasi estranea all’invio dell’email anonima, spedita invece da un uomo vicino a un analista della Security di Telecom” (Luigi Ferrarella sul “Corriere della sera” del 3 agosto 2008).